Va in soffitta WhatsApp Web

WhatsApp

Potrebbero essere gli ultimi giorni utili per l’utilizzo di WhatsApp Web. Gli sviluppatori dell’app per messaggistica istantanea più utilizzata al mondo si stanno dando un gran da fare per rendere definitiva la versione beta che prevede la funzione multi dispositivo. La quale andrà di fatto a sostituire il vecchio applicativo online. Attesa già da tempo, la novità sembra proprio ben gradita a coloro che usano il PC per lavoro, in quanto il telefono può rimanere scollegato dalla Rete o addirittura spento. In più, saranno quattro in totale i dispositivi che potranno agganciarsi all’utenza telefonica dello smartphone di riferimento. Insomma un unico profilo utente per cinque apparecchi diversi. E ancora: con il nuovo aggiornamento sarà possibile effettuare dal PC sia chiamate che videochiamate. Basterà autorizzare l’interazione con il microfono e la webcam del computer. Tre autentiche chicche. Anche se bisogna precisare che Windows, almeno per ora, risulta essere l’unico sistema operativo adatto per le chiamate.

Se non si vuole attendere la versione definitiva dell’aggiornamento ci si potrà iscrivere al programma Beta. Su WhatsApp mobile del nostro smartphone, nel menù Impostazioni bisogna controllare se è presente l’opzione di “versione Beta”. Attenzione però, è bene accertarsi, sia per Android che per iOS, di avere installato l’ultima versione dell’app prima di lanciare l’aggiornamento e ottenere la modalità del multi dispositivo nella versione Beta. Tra i limiti c’è sicuramente quello di poter chattare solo con gli utenti che a loro volta saranno iscritti al programma, non c’è possibilità di conversazione con coloro che possiedono la versione classica di WA. In alcuni casi, come la versione Android aggiornata 2.21.19.9, le nuove modalità saranno irreversibili. Ma, come si diceva, può essere prossima la release definitiva. Riguardo ad Apple, per concludere, iPad resta fuori da questa possibilità. A Cupertino assicurano di rimediare in un paio di mesi.