Emulatore nds, la guida: cosa sono e come sceglierli

emulatore nds

Spesso e volentieri, invece, si può essere spinti semplicemente dalla curiosità di provare i giochi sviluppati per Nintendo DS. Ebbene, un emulatore NDS serve proprio a soddisfare questo tipo di necessità, in modo tale da giocarci direttamente dal proprio pc con sistema operativo Windows. Avete comprato diversi anni fa tanti videogiochi per la console Nintendo DS e li avete per caso riscoperti tutti? Un peccato non poter più divertirsi, vero? In realtà, non è affatto così, dato che c’è sempre la possibilità di giocare sul computer.

Emulatore NDS per Windows…

Tra le soluzioni più valide troviamo DeSmuME, che rappresenta uno degli emulatori NDS per pc Windows maggiormente affidabili. Per effettuare il download di questo emulatore, il primo passo è quello di collegarsi al sito web di DeSmuME: dopo aver scaricato il file ZIP ed estrarne il contenuto. Una volta mandato in esecuzione il programma in formato exe, ecco che bisogna scegliere la voce Open ROM all’interno del menu File, e poi sarà sufficiente scegliere il gioco da riprodurre per cominciare a divertirsi. Il gioco si può trovare sia in formato compresso, che può essere in RAR, ZIP oppure 7Z, oppure in un formato NDS non compresso. L’interazione con il display secondario del Nintendo DS che è stato emulato può avvenire sia mediante la tastiera che tramite il mouse.

…e per computer Mac

Attenzione, tutti coloro che usano un pc targato Apple hanno comunque l’opportunità di provare l’ebbrezza di giocare con un titolo sviluppato per Nintendo DS. Esiste, infatti, uno spettacolare emulatore universale, proposto in via del tutto gratuita ed open source, che ha la capacità di effettuare la riproduzione sia dei videogiochi per Nintendo DS, ma anche di tutti quelli realizzati per Nintendo 64, PlayStation, Super Nintendo, Game Boy, Sega Saturn e pure Sega Mega Drive. L’emulatore NDS per pc Mac di cui stiamo parlando è stata ribattezzata OpenEmu e il download può essere effettuato in modo semplice e rapido, effettuando il download direttamente dal suo sito ufficiale.

Emulatore NDS per device Android

E se dal vostro dispositivo mobile non potete proprio stare lontani nemmeno per qualche minuto, allora esiste la possibilità di scaricare anche un emulatore NDS Android. Uno dei migliori emulatori per Nintendo DS è sicuramente DraStic e offre la possibilità di effettuare la riproduzione in maniera impeccabile della maggior parte dei videogames che sono stati realizzati per una delle console portatili che hanno riscosso più successo in tutto il mondo. Drastic si può scaricare, però, solamente a pagamento e ha un prezzo pari a 4,49 euro, anche se esiste una variante demo gratuita che consente di provare i giochi per 30 minuti.

Usare DraStic è veramente facilissimo. Infatti, dopo aver effettuato il download dell’app sul proprio dispositivo mobile, è sufficiente effettuare il download di questo emulatore NDS per Android sul proprio device mobile, per poi mandarlo in esecuzione e premere sulla voce denominata “load new game”. A questo punto, è sufficiente provvedere alla scelta del gioco che si ha intenzione di avviare e dare il via al divertimento. Viene garantito sia il supporto alle ROM in formato NDS che a quelle che presentano un formato compresso.

C’è anche un’opzione del tutto gratuita che permette di non spendere nulla per avere a disposizione un emulatore per il proprio device mobile. La soluzione gratuita prende il nome di AseDS, ma è chiaro che può vantare delle prestazioni che non si possono assolutamente mettere a confronto con quelle garantite da DraStic. Infatti, il framerate risulta essere particolarmente basso, anche se è chiaro che poi le prestazioni possono variare in base al titolo preso in considerazione.

Emulatore NDS per iPhone

Nel caso in cui aveste un dispositivo mobile con sistema operativo targato iOS, ecco che sarà necessario prestare la massima attenzione. Il primo passo è sempre quello, nel momento in cui bisogna provvedere all’installazione degli emulatori, di eseguire lo sblocco del device mediante jailbreak. I rischi per quanto riguarda la sicurezza sono notevoli ed è fondamentale tenerne conto prima di eseguire questa operazione.

Altrimenti, c’è la possibilità di sfruttare gli emulatori come iNDS, che si possono installare senza problemi su iPad e iPhone, andando a visitare il sito da iOS, dando l’ok all’installazione di un profilo personalizzato e poi garantendo l’autorizzazione all’esecuzione dell’applicazione direttamente dalle impostazioni del dispositivo.