Le Google Car comunicheranno con i pedoni?

Le google car comunicheranno con i pedoni?

Fuoriescono altre indiscrezioni sul progetto Google Driverless Car, progetto che prevede la realizzazione di auto “driverless” (senza conducente), brevettato dall’azienda californiana da cui prende il nome. Pare infatti che le future Google Car, oltre a effettuare spostamenti senza l’ausilio umano, saranno in grado di comunicare con i pedoni. L’azienda di Mountain View infatti ha rilasciato un ennesimo brevetto di sistema con cui le automobili avrebbero la capacità di mostrare messaggi in aree a rischio incidente, come le strisce pedonali, gli incroci e le strade trafficate. Le modalità di comunicazioni sono varie, dai messaggi su schermo, ai segnali acustici fino ad un braccio robotico che comunicherebbe a gesti. I tecnici però sostengono che:

I veicoli autonomi mancano della capacità di comunicare direttamente ciò che l’auto sta per fare. Fermare la macchina senza fornire altri segnali potrebbe non essere sufficiente a rassicurare i pedoni che è davvero sicuro attraversare.

L’azienda ha promesso che con la realizzazione di altri brevetti intende portare avanti il progetto, fino alla realizzazione di macchine perfettamente autonome e che “non compromettano la sicurezza delle altre persone”. Inoltre, dal profilo LinkedIn di Robert Rose, sembra che il tecnico della Tesla Motors (società statunitense di automobili elettriche) stia cooperando con Google, nell’intento di aiutarli a raggiungere la perfezione sul prodotto finale.