Google Maps: arriva anche la navigazione offline, la morte dei navigatori

Google maps
Google maps

Google Maps decreta la morte dei navigatori satellitari classici annunciando l’arrivo nella sua app della navigazione offline.

Google Maps sta Per ricevere un importante aggiornamento su smartphone e tablet, dove sta per arrivare la navigazione offline, sia su iOS che su Android.

Si tratta di un’opzione davvero bellissima, che porterà Google Maps a sancire praticamente la morte dei navigatori satellitari classici e delle relative applicazioni, proprio perché il punto di forza di queste era la possibilità di poter offrire la navigazione offline.

L’unica cosa a cui dovremo fare attenzione con l’utilizzo di Google Maps Offline sarà quello di scaricare le mappe della zona in cui ci troviamo, o vogliamo andare, prima di partire: con l’aggiornamento, tra pochi giorni, troveremo un tasto di download e potremo usarlo per scaricare le mappe della zona in cui ci troviamo.

In questo modo, nel momento in cui ci troveremo in un sottopassaggio, parcheggio sotterraneo o in montagna dove il telefono non prende ma il GPS si, Google Maps continuerà a fornirci informazioni sulla navigazione senza scaricare le nuove mappe e senza dire nulla sul traffico, per poi tornare alla modalità online quando ci sarà nuovamente campo.