Samsung Galaxy S6 e S6 Edge, niente più aggiornamenti software e patch di sicurezza mensili

Samsung Galaxy S6

Più o meno era nell’aria, oggi la notizia è diventata praticamente ufficiale: Samsung Galaxy S6 e S6 Edge non riceveranno più alcun aggiornamento software dalla casa madre. Ciò vuol dire che i due device non sono non riceveranno Android Oreo (d’altronde il terzo major update, anche se qualcuno ne aveva parlato con insistenza, era impossibile da immaginare), ma dovranno rinunciae anche alle patch di sicurezza mensili. Il tutto, ovviamente, sempre se non si vuole provare la via del modding.

Samsung Galaxy S6 e S6 Edge sono stati eliminati dalla lista dei device supportati su Samsung Mobile Security , al contrario invece di quanto accaduto con Galaxy S6 Edge Plus e Galaxy S6 Active: d’altronde questi ultimi due smartphone sono arrivati soltanto alcuni mesi sul mercato (nel caso del primo addirittura a settembre per “sostituire” il Galaxy Note 5, mai lanciato ufficialmente in Europa).

Ricordiamo che parliamo del top di gamma 2015: Samsung Galaxy S6 Edge arrivò con Lollipop 5.0.1 pre-installato e che poi nel corso degli anni sono arrivate le attualizzazioni a Marshmallow e Nougat. Insomma, non c’è tantissimo di cui lamentarsi sul supporto software. Vale la pena anche sottolineare che al momento è in fase di rilascio il firmware con le patch di sicurezza di marzo, probabilmente l’ultimo pacchetto che riceveranno Samsung Galaxy S6 e S6 Edge

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.