GUIDA – Come registrare musica e audio su Mac con pochi passaggi

audio mac

Con pochi passi è possibile registrare audio interno del Mac o, più semplicemente, dei suoni o della musica proveniente da internet. Sono davvero pochi i passaggi da compiere grazie a un software, scaricabile gratuitamente sul sito ufficiale dell’azienda, che sta raccogliendo sempre più successo: parliamo di Movavi Screen Recorder, capace di registrare suoni di sistema, chiamate Skype, musica in streaming e qualsiasi altro audio proveniente dal vostro Mac e salvarlo in MP3.

Dopo aver scaricato e installato il programma comincerà l’operazione di registrazione e salvataggio.

Il primo passo da compiere è quello di cliccare su un punto dello schermo a caso e selezionare da lì un’area del nostro display. Al centro della finestra troveremo le opzioni di registrazioni audio: partendo dall’audio di sistema (attivo di default) si può passare all’audio del microfono (bisognerà cliccare sull’icona e farla diventare verde). Si tratta di un’opzione particolarmente utile se usata in “tandem” con quella dell’audio di sistema, in quanto si potrà registrare sia l’audio in entrata che quella in uscita. Senza fare giri di parole, si potranno avere le videochiamate su Skype in comodi MP3. L’area di acquisizione, a tal proposito, è fondamentale in quanto c’è anche l’opzione di registrazione video: sarà possibile generare manualmente l’area che si desidera catturare.

Nel caso in cui si voglia semplicemente registrare l’audio su Mac, basterà cliccare su REC: Movavi Screen Recorder continuerà a lavorare fino a che non si sceglierà l’opzione “Interrompi”. Si aprirà, a quel punto, una nuova finestra dove si potrà ascoltare la registrazione in anteprima prima di salvarla.

Il salvataggio è un’operazione ancora più semplice: da “salva con nome” si potrà scegliere in seguito il formato con cui esportare il file (in questo caso MP3) e la cartella di destinazione. Semplice, funzionale, rapido e con risultati di qualità elevata: cosa chiedere di più da un software?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.