Android 7.0 Nougat su OnePlus 3 è ufficiale, ecco tutto ciò che c’è da sapere

oneplus 3

Importante novità per i possessori di OnePlus 3: arriva Nougat!

E’ giunta nel pomeriggio, relativamente a sorpresa, una graditissima sorpresa: Android Nougat 7.0 arriva ufficialmente anche su OnePlus 3. L’azienda cinese risponde quindi alle pressanti richieste della propria utenza che aspettavano da settimane l’arrivo della nuova versione del sistema operativo su quello che si è rivelato essere uno dei device più apprezzati in questo 2016. E’ bene ricordare come la scorsa settimana c’era stato un altro importante rilascio, quello di OxygenOS 3.2.8 che, come già prevedevano alcuni rumors, di fatto è stato l’anticamera a quanto accaduto poi oggi. E’ utile sottolineare anche il changelog ufficiale di OnePlus, vediamo cosa ci dice l’azienda cinese riguardo all’arrivo di Android Nougat su OnePlus 3.

Per prima cosa, come sempre accade in questi casi, Nougat arriva ovviamente per la prima volta in una versione beta: il download del nuovo firmware sarà quindi riservato a coloro che sono iscritti al programma pubblico di beta tester, ma è comunque già disponibile sui siti specializzati per essere scaricato in locale. In basso vi copiamo il changelog ufficiale, ci preme spingervi a far caso soprattutto ai possibili “contro” che la stessa azienda cinese elenca per l’installazione della beta. Aspettiamo dunque, qui in basso nei commenti o sulla nostra pagina Facebook, le vostre impressioni a riguardo. Ricordiamo inoltre che è scontato l’arrivo di Android Nougat 7.1.1 (nativo) sul futuro OnePlus 5 che dovrebbe arrivare a fine giugno 2017.

Novità

  • Nuovo design per le notifiche.
  • Nuovo design per il menù impostazioni.
  • Supporto alla modalità multi-window.
  • Supporto alle risposte rapide (quick reply)
  • Supporto personalizzato per il cambio dei DPI.
  • Aggiunte alcune opzioni per le icone nella barra di stato.
  • Aggiunta opzione di avvio veloce per le app di terze parti.
  • Miglioramenti generali a Shelf.

Problemi noti

  • Supporto non completo ad Android Pay.

  • Diversi problemi relativi a stabilità e performance di sistema.

  • Una volta effettuato l’upgrade ad Android Nougat non sarà possibile tornare ad Android Marshmallow se non contattando il servizio clienti OnePlus che fornirà una speciale build da flashare (prevede la formattazione del dispositivo).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.