Facebook, Google, Microsoft e Twitter contro l’odio online


I più famosi colossi della tecnologia, ovvero Facebook, Google, Microsoft e Twitter, hanno, dopo mesi di contrattazioni, iniziato una campagna con l’Unione Europea per rimuovere entro 24 ore i contenuti di odio online, un iniziativa molto bella, visto che il terrorismo si sta diffondendo moltissimo su internet.

Questa iniziativi voleva essere attuata da parecchio tempo, ma dopo ciò che è accaduto a Parigi e Bruxelles il processo ha accelerato. Soprattutto perché i terroristi hanno organizzato gli attentati specialmente online.
«I social media, purtroppo, sono fra gli strumenti che i gruppi terroristici usano per radicalizzare il loro sentimento fra i giovani e per diffondere violenza e odio – Questo accordo è un importante passo avanti per garantire che Internet rimanga un luogo di espressione libera e democratica, in cui sono rispettati i valori e le leggi europee», e sono le parole di Vera Jourova, Commissario europeo per la giustizia.

L’impegno delle aziende è anche quello di lavorare insieme all’Unione Europea per identificare contenuti estremisti ed eliminarli tramite le “contro-narrazioni”, ovvero falsi risultati di ricerca.
Monika Bickert, capo del settore strategico globale di Facebook, ha annunciato: «Ci compiaciamo per l’annuncio odierno. Su Facebook non c’è posto per i discorsi di incitamento all’odio».

About Grazia 218 Articoli
Scrivere è la mia passione, come leggere, disegnare, e vivere!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.