Smartphone e tumori: c’è un legame o no? Forse sì


 

Da sempre si sostiene che tenere il cellulare troppo vicino alla testa, o mentre si dorme, possa essere causa di problemi. Adesso, però, potrebbe essere stata scoperta una correlazione fra tumori e smartphone, che potrebbe cambiare alla radice la nostra relazione con i cellulari.

Una ricerca del National Toxicology Program ha segnalato un risultato importante nel corso di uno studio che ha impiegato, per almeno due anni, almeno 25 milioni di ratti da laboratorio. I topi campione erano stati esposti alle radiofrequenze di smartphone per nove ore al giorno, durante tutto il corso della loro vita. Ebbene, un risultato è stato rilevato: i topi esposti hanno avuto un aumento di 3,3% di probabilità di sviluppare dei gliomi maligni proprio perché esposti alle onde degli smartphone.

Al di là di facili allarmismi e di ricerche sconclusionate, questa potrebbe essere veramente una ricerca significativa per capire di più quali siano gli effetti delle radiofrequenze sul nostro corpo. Certamente, nel dubbio, la soluzione migliore resta quella di evitare un uso e una vicinanza eccessiva al telefono cellulare, evitare di tenerlo sempre in tasca e accanto a sé mentre si dorme. La tecnologia aiuta, ma se si esagera può anche fare del male al nostro corpo.

About Grazia 218 Articoli

Scrivere è la mia passione, come leggere, disegnare, e vivere!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.