Stress da tecnologia: vietate in Francia le e-mail dopo il lavoro


Il lavoro stressa, la tecnologia può stressare. Figuriamoci tutti e due assieme. In Francia è entrata in vigore una legge che vieta di mandare e-mail aziendali nei periodi extralavoro. Che tipo di legge è? Si tratta di una previsione normativa che prende atto di quanto stress possano provocare le mail ed in generale i tentativi di contatto a scopo lavorativo negli orari che dovrebbero essere liberi. Siamo troppo connessi, e spesso e volentieri per lavoro. Troppo raggiungibili.

Il sovraccarico da lavoro crea tensione, la sensazione di poter essere raggiunti in ogni istante da chiamate, telefonate, messaggi su WhatsApp, e-mail e quant’altro è veramente molto, molto stressante. Troppa tecnologia, in poche parole, fa male alla salute. Ma cosa dice il nuovo disegno della legge francese?

Ecco l’articolo 25: “Lo sviluppo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, se mal gestito e mal regolato, può avere un impatto sulla salute dei lavoratori“. 
Ovviamente è solamente un punto di partenza, dato che non è certo detto che sia facile dimostrare, per il lavoratore, di aver subito uno stress a causa di e-mail lavorative anche fuori dall’orario prestabilito. Si tratta comunque di un’attenzione interessante, da parte del legislatore, sulla questione.

About Grazia 218 Articoli
Scrivere è la mia passione, come leggere, disegnare, e vivere!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.