Google contro i produttori che non aggiornano Android


Negli ultimi tempi le aziende che lavorano nel campo della sicurezza hanno lanciato parecchie allarmi relative a virus e spyware, e la maggior parte di questi software indesiderati prende come obbiettivo Android.
La motivazione per cui i criminali informatici preferiscono il sistema operativo di casa Google è la sicurezza, infatti la maggior parte dei dispositivi che lo hanno installato presenta problemi relativi ad essa.

La colpa è di Google? No, anzi, l’azienda Californiana si impegna a correggere tutti i bug (errori) presenti nel suo sistema operativo mobile, infatti le ultime versioni rilasciate sono molto sicure e stabili.
La vera causa di queste falle di sicurezza sono i produttori di smartphone e Tablet, perché producono dispositivi e dopodiché li lasciano a se stessi, ed i consumatori rimangono con dispositivi che non sono aggiornati e ad utilizzarli si corrono rischi in campo di sicurezza.
Per anni Google ha tentato di convincere i produttori ad effettuare aggiornamenti per la propria clientela, ma l’esito si è sempre rivelato negativo, cosi Google ha giustamente deciso di forzare la mano.

Infatti a Mountain View stanno pensando di rendere pubblica una “classifica della vergogna”, dove verranno elencati (dal peggiore al migliore!) i produttori che non aggiornano mai i dispositivi Android che vendono o che lo fanno più di rado.
Mettere internazionalmente in imbarazzo i colossi della tecnologia funzionerà? Lo scopriremo tra non molto.

About Grazia 218 Articoli
Scrivere è la mia passione, come leggere, disegnare, e vivere!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.