Gli italiani ed il linguaggio tech: c’è poca confidenza


Gli italiani sono un popolo che si sta aprendo volentieri alle nuove tecnologie ma… non mastica così facilmente il loro linguaggio. Il 40% della popolazione è interessato alla tecnologia, almeno il 59% la utilizza molto di più rispetto a due anni fa, e almeno il 90% fa semplicemente finta di comprendere determinati termini correlati alla tecnologia.

Questo è quanto emerge dalla ricerca di TechHabits, condotta ogni anno da Samsung per valutare “a che punto si è” con la tecnologia. L’87% degli italiani, secondo la ricerca, ha ammesso di fingere di conoscere qualche termine tech del quale invece ignora il significato. Almeno un terzo della popolazione ritiene che la terminologia tech sia così complessa da rendere addirittura difficile la comprensione delle reali potenzialità e caratteristiche di un dispositivo, per esempio al momento dell’acquisto.

Il 36% ammette di possedere un dispositivo che non sa sfruttare appieno nelle potenzialità, perché non lo conosce abbastanza. Il 7% dichiara di sentirsi “in ritardo” rispetto al progresso e all’innovazione. Ma quali sono le parole meno masticate dagli italiani? “Cloud, emoji, fibra ottica, Android”. Ecco una carrellata dei termini tecnologici che non piacciono al Belpaese. Ma nonostante tutto, spesso e volentieri si preferisce far finta di niente e fingere di conoscere la tecnologia anche nei suoi termini più astrusi.

About Grazia 218 Articoli
Scrivere è la mia passione, come leggere, disegnare, e vivere!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.