Assistenti robot per i disabili, la nuova frontiera della tecnologia


La tecnologia è tanto più utile tanto più si rapporta in maniera costruttiva con l’ambiente e con la realtà che la circonda. Per questo motivo, accogliamo di buon grado la notizia che vede arrivare robot in grado di assistere persone con disabilità di vario tipo, persone con disturbi neurologici, e addirittura supporti specifici per persone con deficit uditivi.

Il corso Technology Hub, che si terrà a FieraMilanoCity dal 7 al 9 giugno 2016, parlerà proprio di questi temi, li svilupperà, confronterà. Si tratta di argomenti che fino ad ieri erano fantascienza, oggi sono sempre più vicini, e sempre più attuali. L’appuntamento è un incontro tra economica, imprenditorialità, nuove tecnologie, e parlerà di innovazione.

Verranno presentati progetti molti interessanti, come il software Reapp, collegato ad un robot chiamato LINarm++ e ad un display. Il sistema aiuta il malato, interviene in tempo reale per verificare la correttezza dei parametri e della postura, dei movimenti. L’ultima frontiera della tecnologia guarda alle persone bisognose, ai loro interessi e necessità. La risposta alla disabilità grazie alla tecnologia è possibile, tutto quello che occorre è tanta applicazione e ricerca.

About Grazia 218 Articoli
Scrivere è la mia passione, come leggere, disegnare, e vivere!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.