La città più smart d’Italia? E’ Bologna


La Smart City 2016 d’Italia è l’insospettabile Bologna. La città più innovativa, tecnologia, intelligente, quella sempre al passo con i tempi, quella che ha vinto nella classifica Smart City Index 2016, è proprio lei. Bologna, moderna sotto tutti i punti di vista. La città universitaria per eccellenza è un vero esempio di innovazione per l’Italia, a partire dal Tecnopolo.

Dietro Bologna ci sono Milano e Torino, ma la capitale è solamente nona nella classifica delle 110 città italiane capoluogo di provincia che usano (o dovrebbero utilizzare) la tecnologia per semplificare la vita ai loro abitanti, e per migliorare i servizi. Certo, scalare la classifica non è stato per niente facile: c’erano ben 470 indicatori da soddisfare e da valutare per entrare nella top ten delle città più smart d’Italia. Quest’anno ad essere presi in considerazione sono state le infrastrutture, i sensori, i centri di banda larga, il car sharing, il WiFi cittadino, il sistema di raccolta differenziata (solo per fare qualche esempio).

Organizzazione e tecnologia per tenere il passo coi tempi. Poi, ovviamente, ci sono eccellenze negli specifici settori: ad esempio Pordenone raccoglie e differenzia l’80% dei rifiuti, la Puglia è la regione italiana più avanti per la produzione di energia rinnovabile.

About Grazia 218 Articoli
Scrivere è la mia passione, come leggere, disegnare, e vivere!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.