WhatsApp: l’app di messaggistica più usata al mondo presto scomparirà da questi smartphone


1436695407-whatsapp

Pochi giorni dopo il suo 7ettimo anniversario, WhatsApp rilascia importanti dichiarazioni sui prossimi dispositivi che continueranno a fare uso della celebre App, e sui dispositivi che, invece, non la supporteranno più.

In occasione dei suoi 7 anni (compiuti ad inizio settimana), la società di WhatsApp ha pubblicato sul suo blog ufficiale importanti dichiarazioni su ciò che sarà il futuro dell’azienda. Gli anniversari di grandi aziende come quest’ultima, sono molto importanti ma sono anche occasioni, per guardare indietro, ed è la stessa azienda WhatsApp a dirlo nel suo post.

Quando abbiamo iniziato nel 2009, l’uso dei dispositivi mobili della gente era molto diverso da quello che è oggi. L’App Store, di Apple aveva solo pochi mesi di vita. Circa il 70% degli smartphone venduti al momento aveva sistemi operativi offerti da BlackBerry e Nokia. I sistemi operativi mobile offerti da Google, Apple e Microsoft – che rappresentano il 99,5% delle vendite di oggi – erano meno del 25% dei dispositivi mobili venduti a quel tempo.

Un ottima osservazione quella fatta da WhatsApp la quale, inoltre dichiara, che guardando il loro avvenire, nei prossimi 7 anni, vorrebbero concentrare gli sforzi sui dispositivi mobile di cui la stragrande maggioranza ne fa uso. Ed è per questo che entro la fine del 2016, l’azienda di WhatsApp porrà fine al servizio WhatsApp Messenger sui seguenti dispositivi mobile:

  • BlackBerry, tra cui BlackBerry 10
  • Nokia S40
  • Nokia Symbian S60
  • Android 2.1 e Android 2.2
  • Windows Phone 7.1

Il motivo per cui non verrà offerto più questo servizio è, a dirlo è sempre WhatsApp, che questi dispositivi non offrono le funzionalità di cui si ha bisogno per espandere le caratteristiche dell’app in futuro.

Questa è stata una decisione difficile per noi di fare, ma quella giusta, al fine di dare alla gente modi migliori per tenersi in contatto con amici, familiari e persone care con WhatsApp.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.