Project Loon: portare internet in zone remote e poco sviluppate


Project Loon di Google, la rampa di lancio a Porto Rico

Il progetto di Google/Alphabet, Project Loon, per portare internet in zone remote e poco sviluppate da il via alle prime prove

La prima prova è avvenuta su una piattaforma per lanciare i grossi palloni a Porto Rico. Project Loon, il progetto del grande colosso Google, ha lo scopo di portare la connessione internet, in tutto il globo, anche in quelle zone remote e poco sviluppate, attraverso dei palloni aerostatici delle dimensioni di un campo da tennis. Tale progetto dovrebbe essere messo in atto quest’anno, ed è per questo che Big G da il via alle prime sperimentazioni e prove. Il team responsabile di Project Loon, ha pubblicato sul social Google Plus, nuove foto sui test effettuati sulla piattaforma di lancio a Porto Rico. Si legge sul post di Google+:

“Dobbiamo essere in grado di montare nuove postazioni di lancio in modo semplice e in maniera affidabile in tutti i luoghi, persino i più remoti”

Ed è per questo che la piattaforma, dal nome “Chicken Little” è stata mandata e riassemblata a Porto Rico solo dopo essere stata realizzata e testata prima nel Wisconsin (Usa). La piattaforma “Chicken Little” è una delle poche e speciali gru concepite per caricare e lanciare i palloni aerostatici, dalle enormi dimensioni, in meno di 30 minuti. Prosegue il commento:

“Il fatto che sia una struttura itinerante, ci permette di trasferire le nostre operazioni di volta in volta nei luoghi con venti favorevoli per aiutarci a fornire connettività internet in tutto il globo”

Il progetto dovrebbe entrare in funzioni in regioni dell’Africa occidentale, dell’America Latina ed in Asia. Tra i primi Paesi previsti per il lancio ci sono Indonesia e Sri Lanka, nei piani di Google è prevista anche l’India.     

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.