HTC gamma Desire 825, 630 e 530: gli smartphone di fascia medio-bassa


Il day zero del MWC 2016 di Barcellona ha aperto ufficialmente le danze tecnologiche, HTC ne ha approfittato per presentare la gamma Desire.

Settimana impegnativa per noi di The Magazine Tech, dal Mobile World Congress 2016 di Barcellona continuano a giungere interessanti novità, ma prima dobbiamo occuparci di quanto è accaduto ieri, in quello che è stato il “Day 0”. HTC non ha perso troppo tempo e ha presentato subito gli smartphone della gamma Desire che occuperanno la fascia medio-bassa del mercato e sorridono allo streetwear.

Modaioli e con back cover impeccabili, gli smartphone della linea Desire di HTC hanno una finitura in Micro Splash, una tecnica speciale che rende ogni modello unico nel suo genere. Il look particolare è reso ancora più grintoso dai pulsanti di HTC Desire che sono stati realizzati in tonalità contrastanti, inoltre il cordino da applicare sulla parte inferiore, ricorda molto quello delle clutch.

Andiamo nello specifico e analizziamo meglio cosa offrono gli smartphone della gamma Desire HTC. Purtroppo dobbiamo darvi una brutta notizia, qui in Italia verrà commercializzato solo il Desire 825 da marzo 2016 ad un prezzo base di 299 euro. Il dispositivo ha un display da 5.5″ HD 720p, monta un SoC qualcomm Snapdragon 400 con CPU quad-core (4x ARM Cortex-A7 @1.6 Ghz) e GPU Adreno 306, il tutto supportato da 2 GB di RAM e 16 GB di storage interno, espandibile via micro SD (sino ad un massimo di 2 TB). La fotocamera principale è da 13 MP con auto-focus e BSI, quella frontale da 5 MP con BSI.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.