L’app di Facebook consuma troppa batteria


Secondo alcuni test l’applicazione di Facebook sui dispositivi mobile consumerebbe troppa batteria. La rimozione ha registrato un incremento di autonomia del 15-20%.

L’applicazione di Facebook, secondo The Guardian, consumerebbe troppa batteria. Alcuni test hanno confermato che l’eliminazione dell’applicazione del noto social network, sia sui dispositivi Android che iOS, aiuterebbe a guadagnare il 15-20% di autonomia, discorso analogo per quanto riguarda Facebook Messenger. Samuel Gibbs, tramite un articolo postato su Android Central, ha tentato di analizzare il guadagno in termini di durata della batteria, che si può ottenere senza le app sopracitate. Il test è stato effettuato su un Nexus 6P, e il guadagno registrato è stato pari al 20% utilizzando l’app Metal, l’applicazione wrapper del social network, con funzioni simili a Talon for Twitter.

Il problema è collegato al fatto che l’applicazione ufficiale di Facebook rimane attiva in background, quindi la sua disinstallazione comporta anche un aumento delle prestazioni generali del sistema. Sembre dai test è emerso che aprire Facebook via browser, pur non avendo la stessa esperienza di utilizzo offerta dall’app, si è rivelat una valida alternativa. Ad ogni modo, un risultato analogo è stato registrato anche su iOS, con i test effettuati su iPhone 6S Plus, con un guadagno registrato del 15%, stesso discorso anche aprendo Facebook da Safari si può guadagnare qualcosa in termini di autonomia. Un porta voce della compagnia di Mark Zuckerberg ha promesso una rapida soluzione al problema.