HTC, altro trimestre economico chiuso in perdita


L’azienda taiwanese HTC registra ancora un trimestre chiuso economicamente in perdita. Ce la farà a risollevarsi in questo 2016?

Che HTC non se la stia passando economicamente bene, purtroppo, non è una grossa novità, ma il fatto che il trimestre appena concluso in perdita è il terzo di fila a qualcosa ci fa pensare. L’azienda taiwanese ha chiuso l’ultimo tris di mesi proprio come i due precedenti, ovvero con un bilancio negativo a dir poco. Il 2015 è stato un anno infernale per la compagnia, che adesso ha tutta la strada in salita per poter tornare a sorridere. Nel secondo trimestre la perdita registrata è stata pari a 252 milioni di dollari, mentre nel terzo ammonta ad altri 139 milioni di dollari, ed il quarto con altrettanti 101 milioni.

HTC non ha assolutamente intenzioni di tirarsi fuori dai giochi, e ha garantito a tutti i suoi utenti grandi innovazioni anche da un punto di vista settoriale, in campi di prestigio quali Internet of Things e la realtà virtuale. L’azienda si appresta, in vista del Mobile World Congress di Barcellona, previsto dal 22 al 25 Febbraio, a presentare in via ufficiale il suo nuovo smartphone top di gamma, ovvero l’atteso HTC One M10, in cui sono riposte gran parte delle speranze di rilancio nel complicato settore mobile. Le carte in regola per fare bene HTC le ha, considerando anche la probabile collaborazione con Google per la nuova gamma Nexus.