Campus 2, Apple: un drone riprende dall’alto i lavori

campus 2-apple-drone

Duncan Sinfield ha condiviso un video su YouTube ripreso con un drone, in cui si mostrano i progressi di Campus 2 di Apple a Cupertino.

Ormai Campus 2 di Apple, dopo alcuni problemi legati all’amministrazione dell’azienda di Cupertino, ha un aspetto sempre più concreto. Campus 2 è stato chiamato “disco volante” perché ha una forma circolare che ricorda appunto le navicelle spaziali, come si può vedere dalle foto e dal video in fondo all’articolo. Verso la fine dell’anno è prevista la conclusione dei lavori, con l’inaugurazione nei primi mesi del 2017.

Duncan Sinfield ha condiviso su YouTube un video in 4K con le riprese effettuate con un drone DJI Inspire 1 che ha sorvolato il cantiere di quella che sarà la nuova sede dell’azienda della melamorsicata. La struttura ad anello sarà alta 4 piani, le facciate saranno di vetro, così come l’auditorium da 1000 posti. L’edificio inoltre avrà pannelli solari e Campus 2 sarà la prima struttura completamente green della Silicon Valley. L’area in cui sta sorgendo Campus 2 di Apple è un cantiere aperto da almeno 2 anni. Il costo previsto per l’opera è di 5 miliari di dollari. Duncan Sinfield ha ripreso i lavori altre volte, per soddisfare la crescente curiosità degli appassionati. Campus 2 accoglierà ben 13mila impiegati, spalmati su una superficie di 260mila metri quadrati.

Campus 2 di Apple in futuro ospiterà team di sviluppatori per lavorare a nuovi progetti, come ProjectTitan messo in fondo al cassetto e a cui si intende ritornare quanto prima. Purtroppo l’automobile elettrica di Apple ha subito dei ritardi negli sviluppi e per il momento non ci sono nuovi esperti da assumere per lavorare all’avveniristico progetto.