Olmose trasformerà i vecchi smartphone in videocamere di sicurezza


Olmose salverà i vecchi smartphone trasformandoli in più che efficienti videocamere di sicurezza. Il progetto è su Kickstarter.

Olmose è un interessante soluzione in grado di “salvare” i nostri vecchi smartphone da un cassonetto della spazzatura, per trasformarli in videocamere di sicurezza. Il progetto è attualmente su Kickstarter, e stando a quanto hanno spiegato gli sviluppatori sarà in grado di tramutare gli smartphone Android (dalla versione 4.0 in su), iOS o Windows in sistemi di sorveglianza in grado di fronteggiare qualsiasi utilizzo, dalla sorveglianza casalinga, antifurto, e supervisione di minori e/o animali. Olmose integrerà nel suo progetto due applicazioni, ovvero Olmose Guardian e Olmose Remote.

Olmose Guardian andrà installata nel nostro smartphone da utilizzare come fonte del video, mentre Olmose Remote va implementata sul nostro attuale dispositivo per monitorare il tutto. Un’altra idea interessante -ma da acquistare separatamente- è la Dog Station, ovvero una piattaforma su cui poggiare lo smartphone in modo da utilizzare la batteria della stazione (sotto carica elettrica) e non quella del terminale, assicurando così un’autonomia sempre efficiente, il costo aggiuntivo sarà di 70 euro, ma non è comunque richiesta per il funzionamento generale di Olmose. Vi salutiamo, lasciandovi come fonte la pagina del progetto su Kickstarter, ecco il link.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.