Individuato dai Carabinieri il Re delle cyber-truffe online


Individuato dai Carabinieri di Reggio Emilia l’uomo definito come il Re delle truffe online. Il trentenne deve rispondere di circa 50 reati.

I Carabinieri della stazione di Reggio Emilia hanno individuato e denunciato alla Procura della Repubblica il re delle cyber-truffe online. L’uomo è un tarantino di 30 anni, che si intrufolava nei vari siti di compravendita sparsi per il web offrendo prodotti tecnologici di qualsiasi tipo, dalle console agli smartphone, dalle aspirapolveri alla fotocamere digitali, di tutto e di più. Una volta che il pagamento veniva effettuato dalla vittima l’uomo spariva nel nulla dopo aver incassato l’intero importo.

A tutte le vittime che tentavano di mettersi in contatto con lui, l’uomo declinava le colpe al corriere, sostenendo anche di essere al corrente del problema e di aver regolarmente esposto denuncia alla ditta delle consegne. I Carabinieri lo hanno individuato anche grazie all’aiuto della sua ultima vittima, una ragazza di 20 anni a cui aveva venduta uno smartphone ovviamente mai esistito, al prezzo di 300 euro. L’uomo dovrà rispondere alla giustizia di circa 50 truffe analoghe sul territorio italiano, nel frattempo, l’account di posta, numeri di cellulare e conto di Postepay sono stati disattivati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.