BlackBerry: le novità dopo l’acquisizione di Good Technology


Blackberry ha presentato una suite con 5 soluzioni riservate alla sicurezza, alla gestione delle identità, alla protezione di app, file e dispositivi.

L’acquisizione di Good Technology è stato un ottimo passo da parte dell’azienda canadese BlackBerry. Dopo l’annuncio ufficiale era calato il silenzio, oggi però possiamo conoscere finalmente quali sono le novità “figlie” di questa operazione commerciale. BlakBerry ha proposto una suite professionale composta da una gamma di soluzioni per la sicurezza, la gestione, la mobilità aziendale, la produttività e infine la collaborazione.

Il nome del nuovo pacchetto operativo di BlackBerry è Good Secure Emm Suites. Le attività previste verranno integrate con Bes 12, Good Dynamics e WatchDox by BlackBerry. L’offerta è una delle più avanzate sul mercato in quanto l’accesso potrà essere fatto sia dall’interno che nel cloud, inoltre vi sarà la possibilità di accedere in maniera trasversale oppure ubiqua in base al tipo di device. La suite di BlackBerry sarà proposta agli utenti come licenza, il costo di partenza è di 3 euro al mese per la Good Secure Enterprise Suite, 10 dollari per Good Secure Collaboration Suite, 15 dollari Good Secure Mobility Suite e infine 25 dollari per la Good Secure Content Suite.

Analizzando in maniera dettagliata l’offerta di BlackBerry, scopriamo che oltre alla piattaforma di Enterprise Mobile Management Bes12, c’è una funzione riservata alla gestione dei dispositivi mobili con iOS e Android. Per il vice presidente esecutivo questo è solo l’inizio, BlackBerry mira ad espandere la leadership tecnologica stimolando all’acquisto nuove fasce di mercato.