Apple, registrato calo nelle vendite di iPhone


Apple ha registrato un netto calo nelle vendite di iPhone. Analizziamo insieme i numeri sul mercato dell’azienda di Tim Cook.

Apple vince ma non convince. Tra i numeri esaminati a Cupertino c’è anche quello che riguarda un calo nelle vendite di iPhone. E’ pur vero che nel primo trimestre fiscale del 2016 Apple ha registrato un fatturato pari a 75,9 miliardi di dollari, ma è anche la prima volta dal 2007 che iPhone non vendeva così poco. Lo smartphone della melamorsicata non ha fatto tanto rumore in mercati come quello della Cina e di tutta l’Asia, comprese Hong Kong e Taiwan, le vendite sono stare pari al 14%, non male no? Ma se pensiamo che l’anno scorso iPhone aveva da solo conquistato il 70% del mercato.

A frenare le vendite di Apple hanno influito anche l’instabilità economica dei mercati finanziari e la poca forza del dollaro di oggi, una brusca frenata quindi se pensiamo che iPhone rappresenta i 2/3 delle entrate dell’azienda di Tim Cook. Nonostante questo l’utile netto di Apple è una cifra da capogira, 18,4 miliardi di dollari, in crescita del 2%, così come anche il fatturato ha registrato un record. Tuttavia le vendite di iPhone restano un punto negativo nel mercato di Apple, e lo stesso CEO afferma che potrebbero calare anche nel trimsetre in corso.

Il team della mela, compreso lo stesso Tim Cook si definiscono ottimisti, e continueranno ad investire sul nuovo smartphone iPhone 7 per colmare il gap registrato con iPhone 6, spiegando che: “Ci sono ancora molte persone nel mondo che hanno intenzione di acquistare uno smartphone e noi dobbiamo essere in grado di conquistare una grossa quota di questi potenziali acquirenti”. Nulla da temere quindi, e gli esperti pensano proprio che questa battuta d’arresto possa spingere Apple a creare uno smartphone perfetto per ribaltare il mercato. Occhi puntati quindi sul prossimo iPhone 7.

[amazonjs asin=”B00NPY1C64″ locale=”IT” title=”Apple iPhone 6 16GB Argento Italia”]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.