Google: omaggio ai 90 anni della televisione


Il classico doodle di Google omaggia oggi i 90 anni compiuti dalla televisione.

Il 26 Gennaio del 1926 nasceva la televisione. Google tramite il consueto doodle, tesse le lodi dell’ingegnere scozzese John Logie Baird, che nel suo studio di Londra riuscì a trasmettere per la prima volta (ovviamente in bianco e nero) il volto di una delle sue collaboratrici. Questa storica data ha segnato l’inizio della comunicazione moderna, rinnovata poi con l’immissione sul mercato nel 1939 delle prime televisioni a tubo catodico.

tv-90-anni-google-doodle

Come possiamo ben immaginare, 90 anni fa la televisione non è come quella che abbiamo trovato noi quando siamo nati, e non era neanche lontanamente vicino alle Smart Tv moderne. Il tutto era simile ad una grande radio, a cui veniva aggiunto un dispositivo rotante -conosciuto come disco di Nipkow- che generava una piccola immagine sfocata, che veniva ingrandita con una lente apposita, il tutto rigorosamente in bianco e nero. Le prime TV vennero messe sul mercato nel giro di qualche anno, mentre le televisioni elettroniche debuttarono negli anni Trenta.

Nel 1927, l’anno dopo della storica prova, l’ingegnere Baird riuscì a trasmettere immagini tramite l’utilizzo di una linea telefonica che copriva la distanza Londra-Glasgow. Successivamente fondò la BTDC, ovvero la Baird Television Development Company, e nel 1928, altra data storica, venne effettuata la prima trasmissione TV transatlantica (da Londra a New York) e poco dopo anche il primo programma ufficiale dell’emittente televisiva più famosa del mondo, la BBC.