Crisi Sharp: Foxconn pronto a rilevare l’azienda


Il colosso giapponese Sharp è vicino alla bancarotta, vi sono delle offerte interessanti per rilevarla, come quella di Foxconn.

Foxconn ha già assemblato dei prodotti per Apple, e secondo i rumors dell’ultima ora l’azienda sarebbe pronta a rilevare Sharp, ormai vicina alla bancarotta. L’offerta è molto allettante per via della lunga esperienza nella produzione di display. Purtroppo la crisi non risparmia nessuno, nemmeno gli storici brand dell’elettronica.

L’azienda Sharp è sommersa di debiti, quindi c’è bisogno di qualcuno che la rilevi e che salvi quello che c’è di buono. Per la prima volta nella storia, una compagnia giapponese potrebbe ricevere un aiuto dall’esterno visto che Foxconn ha sede a Taiwan. L’indiscrezione è stata rivelata dal Wall Street Journal fornendo dati precisi sull’accordo che dovrebbe ammontare a 625 miliardi di yen, ovvero 5,3 miliardi di dollari.

Acquistando Sharp, Foxconn potrebbe competere sul mercato come azienda partner di Apple e anche come indipendente. Ne sapremo di più alla chiusura del primo trimestre fiscale, quando Sharp deciderà se accettare o meno questa offerta.