Samsung: poca trasparenza e mancati aggiornamenti


Una grande azienda come Samsung non può non finire nel mirino delle aziende dei consumatori, in Olanda però hanno alzato il tiro: poca comunicazione e mancati aggiornamenti.

L’associazione dei consumatori olandese ha deciso di denunciare Samsung. Le motivazioni sono più che legittime anche se queste questioni fanno il solletico ai dirigenti che hanno già pronta la soluzione per accontentare gli olandesi, si spera. Purtroppo pare che l’82% degli smartphone venduti in Olanda non sia stato aggiornato, inoltre manca una comunicazione chiara e trasparente circa i tempi e le modalità in cui verrà rilasciato l’update.

La DCA vuole delle risposte certe da parte di Samsung per indirizzare gli utenti verso un prodotto, piuttosto che un altro. Gli aggiornamenti del software apportano diverse migliorie ai dispositivi inoltre sono indispensabili per rimediare alle falle di sistema che compromettono la sicurezza e la privacy.

La presa di posizione da parte degli olandesi è da premiare, perché non tutti riescono ad acquistare prodotti di gamma impeccabili. Una cospicua parte del mercato tende a valutare prodotti medio-bassi. Questo non significa che esistono utenti di serie A e di serie B, soprattutto quando c’è di mezzo la sicurezza. Se Samsung non darà delle risposte convincenti potrebbe rischiare di perdere molti acquirenti. Come andrà a finire la questione?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.