Anche Google al lavoro sulla realtà virtuale


Google ha deciso di lanciare una sfida a Facebook per lo sviluppo di prodotti che consentono di vivere la realtà virtuale.

Appare sempre più chiaro che la realtà virtuale rappresenta il futuro della tecnologia, ed è lo stesso che sostiene anche Google. Nonostante tutti fossero un po’ scettici, da quando è partito il pre-order degli Oculus Rift di Facebook, tutte le aziende sono corse ai ripari. Secondo le ultime indiscrezioni pare che anche il gigante di Big Mountain abbia deciso di fare sul serio creando una divisione ad hoc.

La conferma è arrivata dal sito Recode, considerato da sempre una fonte attendibile. A guidare la divisione di Google riservata alla realtà virtuale ci dovrebbe essere Clay Bavor. Questo nome a molti di voi non dice nulla ma vi basti sapere che c’è lui dietro Gmail, Drive e Docs per provare ad immaginare quello di cui potrebbe essere capace. Purtroppo manca l’ufficialità, quindi non ci resta che prendere questa notizia con le pinze, come molte altre di questa portata.

Google inoltre potrebbe avvalersi dell’esperienza passata per il progetto Cardboard anche se devono essere fatti grandi passi avanti per stare al passo con la precisione dei sensori di Samsung e Microsoft. L’ultimo investimento di Google nella startup Magic Leap è il primo segnale tangibile della sfida di Big Mountain per il futuro prossimo, e tutti aspettano che faccia il suo ingresso nella realtà virtuale.