Microsoft Surface Pro 4 migliore di iPad Pro?


Uno dei manager di Microsoft, Dan Laycock, afferma che Surface Pro 4 è un tablet migliore di iPad Pro, lui stesso ci spiega i motivi.

Secondo uno dei rappresentanti Microsoft per la precisione Dan Laycock, Senior Communications Manager, il Surface Pro 4 della casa di Redmond sarebbe un device migliore di quello proposto da Apple, ovvero l‘iPad Pro. Perchè? Beh, la questione è piuttosto semplice, secondo il signor Laycock, iPad Pro non potrà mai funzionare come un prodotto completo. Le dichiarazione del manager hanno trovato conferme anche da altre testate tecnologiche, che ritengono il tablet di Apple un dispositivo non adatto a tutti. Il punto di forza del Surface Pro 4 risiede nel sistema operativo, ovvero un Windows 10 in grado di far funzionare tutti i programmi anche in versione desktop, cosa che l’iPad Pro di Cupertino non può fare.

Microsoft vuole davvero che gli utenti portino con sé un solo dispositivo per un uso da tablet e da PC, mentre l’iPad Pro sarà sempre un dispositivo complementare. Le strategie sono molto diverse. Non vediamo tutto questo come un confronto alla pari, poiché con Surface Pro 4 avete tra le mani un vero PC, con applicazioni complete.

E’ pur vero che Apple promuove il proprio prodotto come un dispositivo 2 in 1, in grado di funzionare anche da notebook, ma le cose nella realtà sono differenti, per molti esperti, che quindi danno ragione a Dan Laycock, iPad Pro non è che un tablet più grande che sfrutta al meglio le funzionalità del pennino. Infatti è proprio sul pennino che si focalizzano le altre affermazioni del manager Microsoft che ricorda a tutti quando Apple vedeva il pennino come uno “strumento fallimentare”, in quanto il touchscreen poteva essere tranquillamente gestito con le dita, al contrario dell’azienda di Redmond, che invece nelle potenzialità offerte da uno stilo ha sempre puntato, considerando anche che è uno strumento molto amato dai possessori di Surface. Ci sarà una risposta mediatica da parte di Apple?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.