Project Tango: Lenovo e Google insieme per un nuovo smartphone


Lenovo e Google insieme per lo sviluppo di Project Tango, il nuovo smartphone sarà disponibile a partire dalla prossima estate.

Il nuovo smartphone Project Tango sarà disponibile a partire da questa estate. Lenovo e Google sono al lavoro nello sviluppo di questo device che inizialmente sarà prettamente indicato per gli sviluppatori, ma poi verrà reso a tutti gli effetti un prodotto utilizzabile da qualsiasi tipo di utenza. Lo smartphone apre un vasto mondo non solo ai developer, come detto, infatti Google tramite l’app di Incubator sta tentando di raccogliere tutte le idee e le applicazioni che potranno essere installate ufficialmente sul terminale. Cosa possiamo fare con Project Tango? Le funzionalità sono assolutamente innovative e interessanti, i dispositivi Tango sono in grado di riconoscere e memorizzare i luighi in cui sono già stati, per esempio, sanno riconoscere stanze di un abitazioni, uffici, ma anche luoghi pubblici come locali e piazze. Quindi, sarà possibile scattare immagini in 3D di un qualsiasi luogo, per assurdo, anche mappare e memorizzare la posizione di determinati prodotti all’interno di un supermercato. Come detto, Incubator svolge un ruolo fondamentale in tutto lo sviluppo, il fatto che tutti gli sviluppatori possano proporre le proprie idee a Lenovo apre grandissime opportunità per mettersi in mostra. Ricordiamo che è possibile partecipare all’iniziativa tramite Incubator fino al 15 Febbraio 2016.

La capacità di mappare l’ambiente circostante e salvare le informazioni, permetterà ovviamente lo sviluppo di nuove tecnologie ed applicazioni per la realtà aumentata e quindi per l’Internet delle Cose, il cui boom è pevisto proprio nel 2016. Chen Xudong, senior vice president di Mobile Business Group di Lenovo ha commentato dicendo che questo è l’unico modo per rivoluzionare il modo di lavorare a progetti sia hardware che software, e sopratutto per cambiare il modo in cui le persone utilizzano la tecnologia mobile, e Google ci sta aiutando attivamente a portare avanti le nostre idee. Cosa non meno importante, quali saranno le specifiche tecniche? Bene, come processore troveremo uno SnapDragon 820 di Qualcomm, display da 6 pollici, fotocamera principale da 4 megapixel con visione a 180 gradi, ed un altra da 4 megapixel con sensore di rilevamento profondità. La presenza di Google nel progetto ci lascia immaginare che si tratterà di un dispositivo Android. C’è da dire che anche Intel annunciò di voler entrare a far parte del Project Tango, e di fornire la sua tecnologia RealSense per la realizzazione di fotocamere in grado di catturare immagini in 3 dimensioni. Il prezzo dello smartphone marchiato Lenovo, dovrebbe essere 500 dollari circa al momento dell’uscita.