BMW presenta un casco con display e i fari laser


BMW introduce durante il CES 2 nuove innovazioni nel campo delle moto. Stiamo parlando dei nuovi fari laser ed il nuovo casco con display integrato.

BMW introduce due importanti novità per la sicurezza dei motociclisti in tutto il mondo, ovvero i fari laser ed un casco con head-up display, che ci permette di monitorare le info sul traffico o del veicolo stesso direttamente nella visiera del campo visivo del motociclista tramite un apposito display, senza dover distogliere lo sguardo dalla strada. Le modalità di visualizzazione comprendono anche le condizioni tecniche della moto, tra le quali pressione pneumatici, livello dell’olio e del carburante, oltre che velocità, marcia inserita e ancora, dati inerenti alla strada che si sta percorrendo, come limiti di velocità, segnaletica stradale e notifiche di pericoli imminenti.

Il casco in questione, è anche dotato di un mini computer ed altoparlanti integrati, è controllabile tramite i raccordi del manubrio sinistro con il multicontroller BMW Motorrad. Questa nuova tecnologia può essere implementata anche su prodotti già esistenti, senza manomettere in alcun modo la sicurezza del pilota. BMW afferma che ha tutte le intenzioni di portare questa tecnologia alla produzione di serie delle proprie motociclette, rinnovando cosi la sua già vasta gamma di dotazioni. L’autonomia delle due batterie integrate nel casco ha una durata di 5 ore circa.

Come detto ad inizio articolo, la seconda innovazione di BMW è il prototipo K 1600 GTL con fari laser, che è in grado di emettere luce abbagliante a 600 metri di distanza (circa il doppio dei fari tradizionali) ma è anche in grado di generare una luce luminosa e pura, aumentando quindi la sicurezza nei viaggi notturni, grazie anche alla illuminazione molto più diretta e precisa. I suddetti fari laser sono stati integrati al concept della K 1600 GTL e proprio in questi giorni sono in corso i primi test per lo sviluppo preliminare.