AMD lancia il software GPUOpen per le schede video Radeon

Il nuovo software per il controllo delle GPU Radeon.

Il nuovo software di AMD ci consentirà di interagire con la nostra scheda video Radeon e di gestirne le prestazioni.

AMD ha finalmente deciso di colmare il gap con Nvidia riguardante i software per il controllo delle schede video, la società americana infatti ha lanciato la nuova iniziativa GPUOpen. La società ha già rilasciato i nuovi driver Radeon Software Crimson per Windows, che fungono da aggiornamento ai vecchi Catalyst Control Center e propongono, al contrario dei precedenti, un interessante set di funzioni per la gestione delle prestazioni delle schede video Radeon. I tecnici di Advanced Micro Devices hanno svelato anche il progetto GPUOpen, con l’obiettivo di ottimizzare al massimo il software in ambiente Linux, facilitando il lavoro di tutti gli sviluppatori intenti a creare applicazioni per trarre il massimo vantaggio dalle GPU Radeon, l’iniziativa offre anche numerosi strumenti e pacchetti SDK.

A partire dal prossimo Gennaio, gli sviluppatori troveranno tutto il materiale di cui hanno bisogno sui canali GitHub di AMD entro la fine del mese, le librerie e i Software Development Kit saranno rilasciati con il rispettivo codice sorgente e avranno una compatibilità assicurata con DirectX 11 e DirectX 12, ed in corsa dovrebbero arrivare anche i supporti per Vulkan ed OpenGL. Le novità saranno utilizzabili sulle Radeon di nuova generazione, mentre per i prodotti più datati, si continuerà ad utilizzare  il vecchio Catalyst, che invece non subirà molti aggiornamenti. I nuovi driver saranno disponibili sia su OS Linux che Microsoft, in particolare con GPUOpen sarà introdotto il supporto per i sistemi a 64 su Linux, oltre che ad un nuovo esclusivo driver l’AMDKFU, che consentirà l’accesso delle applicazioni alla GPU con bassa latenza.