Problemi al sistema operativo per i Surface di Microsoft

Problemi al sistema operativo per i nuovi Surface di Mcrosoft.

La gamma Surface di Microsoft sembra soffrire di parecchie instabilità riguardanti il nuovo sistema operativo Windows 10.

Conosciamo Microsoft e la sua passione per i device ibridi, tra cui l’ormai noto Surface Pro, che nelle sue incarnazioni successive ha dato prova di offrire agli utenti un sistema Windows 10 perfettamente integrato nel mondo mobile così come desktop. Per gli ultimi due arrivati della casa di Redmond, il primo PC portatile Microsoft Surface Book e Surface 4, si sono però verificati, purtroppo, alcuni problemi che hanno reso l’esperienza utente particolarmente complicata, con difetti di rilievo a cui però la software house sta cercando di porre riparo. Dopo un’accoglienza a dir poco lusinghiera riservata ai due device, si sono verificati infatti problemi di stabilità a livello del sistema operativo, delle immagini sul display (il tipico e protratto “sfarfallio” su schermo) e infine di alimentazione, tasto dolente per un dispositivo compatto e portatile della gamma Surface.

Anche la controparte hardware vera e propria ha avuto diversi problemi a livello di agganciamento dello schermo, reso complicato da alcuni difetti di produzione di cui evidentemente Microsoft non ha preso nota se non dopo la messa in commercio dei dispositivi. La casa produttrice sta comunque cercando di scusarsi con gli utenti proponendo patch e soluzioni di sostituzione immediata dei sistemi difettosi: riusciranno le prossime edizioni dei due Surface a colmare l’attesa e il disappunto degli utenti, fino a riconquistare tutta la fiducia che meritano prodotti high-end come quelli appartenenti alla gamma Microsoft?