Samsung pagherà ad Apple un risarcimento da 548 milioni di dollari per i brevetti violati

Apple chiede risarcimento a Samsung

«Copiati volontariamente i nostri prodotti», forti le dichiarazioni di Apple, che chiede un risarcimento di 548 milioni, più ulteriori 330, a Samsung, per la questione dei brevetti violati e del packaging copiato. Accuse che Apple porta avanti dal 2012.

La nota agenzia Dow Jones ha riportato una notizia riguardante la faida dei brevetti, che dal 2012 ha coinvolto Apple e Samsung in una guerra mediatica molto discussa. Apple al primo atto chiese come risarcimento 1 miliardo di dollari, ridotto poco dopo a 930 ed infine a 548 milioni, prezzo che l’azienda coreana ha accettato di pagare. Quest’ultima cifra richiesta dalla società americana si riferisce proprio alla violazione da parte di Samsung di alcuni brevetti di proprietà di Apple. In secondo piano c’è un altra cifra che Apple intende richiedere, ovvero circa 330 milioni che si riferiscono alla questione del packaging copiato, questione però che si protrarrà almeno fino al 2016. Di risposta Samsung chiede un contro risarcimento ad Apple, ignoto ancora l’ammontare della cifra, secondo la società sudcoreana infatti Apple sarebbe stata “aiutata” con sentenze a suo favore dall’Ufficio Brevetti e dalla Corte. Attendiamo ulteriori risvolti nella questione.