Audi, BMW e Daimler acquistano le mappe HERE

Mappe HERE in mano ai 3 big tedeschi. BMW, Audi, Mercedes.

I tre colossi dell’automobilismo tedesco sottraggono a Nokia le mappe di HERE, operazione da 2,55 miliardi di euro conclusa nella giornata di oggi ma già annunciata la scorsa estate.

Si è conclusa oggi l’operazione miliardaria che ha come protagonisti i 3 colossi dell’automobilismo tedesco. Audi, BMW, e Daimler acquistano a 2,55 miliardi di euro (quindi meno dei 2,8 chiesti da Nokia al primo atto) le mappe e i servigi di HERE, compagnia di proprietà della Nokia, specializzata in mapping e localizzazione, sin dal 2008. Sembrava che l’operazione non sarebbe potuta arrivare alla fine così in anticipo, si pensava ad un’ipotetica conclusione verso i primi mesi del 2016, ma il grande lavoro degli enti competenti ha permesso la sigla dell’accordo già oggi. Il motivo principale della forte pressione delle 3 case automobilistiche sull’acquisto totale della compagnia HERE, secondo gli esperti del settore, è indubbiamente quello di non dipendere da società terze per la fornitura di strumenti di navigazione, citiamo alcune: TomTom, Google Maps, Garmin. La nuova HERE operererà come società a sè stante, fuori dalle morse azionistiche delle 3 case, ma fornendo tutti i servizi richiesti dalle tre. Alcuni rumor parlano addirittura del tentativo di acquisto di HERE da parte di Microsoft, Uber, Baidu e Tencent, ma Nokia non ha mai nemmeno voluto trattare. Sembra che però non abbia saputo resistere al ‘fare affari’ con le 3 big dei motori made in Germany. Che dire, gran bel regalo di Natale anticipato per BMW, Audi e Daimler.