Drone: il regalo di Natale 2015 più desiderato

Drone regalo di natale 2015

Secondo un sondaggio gli italiani sognano come regalo di Natale 2015 un drone, che supera smartphone e tablet come regalo di Natale più desiderato.
Leggete questo articolo per scoprire quale scegliere per iniziare a divertirsi con un drone.

Tutti gli italiani amanti della tecnologia hanno un sogno ben preciso, quello di ricevere sotto l’albero di questo Natale 2015 ormai alle porte un oggetto tech sfizioso e che appassiona grandi e piccini: il drone. I droni in questo 2015 la fanno da padrone come il prodotto più originale ed innovativo, insomma sembra che il drone sia un ottima idea regalo.

Fino a poco tempo fa, aerei radiocomandati, elicotteri e auto radiocomandate erano un desiderio di pochi modellisti, una sorta di nicchia in cui il consumatore medio non entrava direttamente a contatto, infatti per acquistare un modellino radiocomandato che volava bisognava recarsi in uno specifico negozio di modellismo, quasi in estinzione. Ma con l’avvento dei droni che sono venduti nelle grandi catene di ipermercati e megastore dell’hitec come Mediaworld, Saturn ed Euronics. Aggiungiamo anche che il drone di per sè e molto più facile di pilotare e che grazie ad uno smartphone android o iphone si può portare in volo in pochi minuti, con un applicazione che guida l’utente in una sorta di volo guidato, che aiuta il decollo e l’atterraggio del drone senza dover obbligatoriamente avere un esperienza di volo già alle spalle.

Drone: quale scegliere come regalo per Natale ?

Come ogni cosa al mondo e specialmente nella tecnologia il vostro budget la fa da padrone, esistono droni di ogni misura e soprattutto prezzo. Per un drone di fascia entry level, cioè per principianti e ragazzi la spesa si aggira sui 100 euro, mediamente un prodotto di ottima qualità e semi professionale costa sui 300/400 euro, fino ad arrivare a droni professionali che effettuano riprese in HD ed hanno un sistema di guida basato sulla localizzazione GPS e permettono di essere comandati con degli speciali occhiali per pilotarli vedendo in diretta cosa sta sorvolando il drone, questa tecnica si chiama FPV ed è l’abbreviazione di First Personon View, questi ultimi hanno costi di 1000/2000 euro.

Fascia economica di droni, con un costo medio di 100 euro

La nota casa costruttrice di droni Parrot propone i mini droni, che sono dei piccoli droni con prestazioni limitare se pur promettono un gran divertimento, questi piccoli droni si pilotano da smartphone con una app, alcuni di questi possono persino atterrare in acqua e sono molto resistenti agli urti .
[amazonjs asin=”B0111O7WP4″ locale=”IT” title=”Parrot Minidrone Airborne Cargo Mars, Bianco”]

 

Droni di fascia media con prezzi da 300 euro a 500 euro

Per gli utenti che desiderano il meglio della tecnologia ed hanno a disposizione 500 euro per questo fantastico hobby, possono acquistare invece un altro prodotto della Parrot il BeBop 2, questo è un drone pronto al volo che può fare riprese professionali in HD e può raggiungere lunghe distanze; il costo di questo BeBop 2 è di circa 500 euro, ma vi assicuriamo che li vale tutti. Guardate il video di cosa può fare :

[amazonjs asin=”B00OOR905G” locale=”IT” title=”Parrot Bebop Drone, Giallo”]

Fascia Alta di droni con costo fino a 1000 euro.

Per tutti gli appassionati del volo che hanno già avuto qualche esperianza non possiamo che consigliare il Phantom 3 della DJI, che permettono do volare in prima persona e possono percorrere anche diversi km facendovi vivere l’ebrezza del volo con i vostri occhi. Sono dotati di sofisticati stabilizzatori e di dispositivi di sicurezza per un atterraggio sempre sicuro.

[amazonjs asin=”B013J39S0M” locale=”IT” title=”DJI – Phantom 3 Standard”]