Telegram blocca 78 account legati all’ISIS

Telegram
Telegram

Le stragi di Parigi hanno fatto innalzare molto la sicurezza dei vari stati, comprese anche le telecomunicazioni. Telegram, app di messaggistica istantanea, ha bloccato ben 78 account legati all’ISIS.

La sicurezza informatica e la sicurezza reale vanno di pari passo in questi anni. Emblematico è il caso dell’organizzazione che ha organizzato gli attentati di Parigi di Venerdì scorso, che sono stati organizzati utilizzando le comunicazioni criptate della PlayStation 4.

Ma Sony non è l’unica società che offre comunicazioni criptate, perché ce ne sono altre, tra cui Telegram, società di messaggistica istantanea che, epr evitare di essere a sua insaputa complice di altri attacchi ha pensato di sospendere circa 80 acciunt legati ad esponenti dell’ISIS.

Le comunicazioni criptate che offre, infatti, sono sicure e le possiamo utilizzare tutti in forma di “chat segreta” direttamente dall’app, e nemmeno Telegram può leggerle, ma se ci sono sospetti che qualcuno possa utilizzare questi canali per compiere azioni molto gravi o pericolose la società si riserva di sospendere le comunicazioni. E con ragione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.