Rdio fallisce e viene acquisito da Pandora

Rdio
Rdio

Il servizio di musica streaming Rdio è definitivamente fallito, ed è stato acquisito da un servizio concorrente, Pandora.

La musica in streaming, in questi anni, è un ambito molto ricercato dalle aziende, tanto che anche colossi come Apple o Google hanno iniziato ad entrare al suo interno.

Tra le app di musica streaming c’era Rdio, c’era perché da poche ore questa società ha dichiarato il fallimento ed è stata acquisita da un’azienda concorrente, Pandora. Per chi la utilizzava, significa che Rdio a giorni cesserà di funzionare, ed era un’ottima alternativa a Spotify perché, fondamentalmente, costava meno.

Pandora invece è un servizio diverso, che consente di seguire una stazione radio personalizzata ma non di scegliere i singoli brani; insomma, a Pandora fino ad oggi mancava la feature principale di Rdio, e ci sta che l’acquisizione porterà agli utenti proprio questa funzionalità, per diventare un (altro) concorrente di Spotify.

Staremo a vedere come si risolveranno le cose, ma per adesso una sembra certa: se utilizzate Rdio, dovete necessariamente pensare ad un servizio alternativo, anche se più costoso, per l’ascolto della musica in streaming.