Perché acquistare un computer se c’è iPad Pro? Perché iPad Pro non è un computer!


Apple pubblicizza il suo nuovo prodotto, l’iPad Pro, proponendolo come una sostituzione del computer. Ma siamo ben lontani.

Apple presenta il suo nuovo iPad Pro, che sarà in vendita da domani e che nonostante non sia molto diverso dall’iPad di generazione precedente, l’iPad Air 2, viene paragonato ad un computer.

Bisogna dire che un iPad Pro è paragonabile ad un computer, si, ma solo come prezzo: la maggior parte dei programmi che vengono utilizzati in particolare da chi lavora su computer sono ancora assenti.

Su iPad Pro è presente la suite Office con solo tre programmi (Word, Excel, PowerPoint) limitati anche nella versione a pagamento, c’è Photoshop che ha solo una parte infinitesimale delle funzioni presenti sul computer, c’è iMovie che rispetto alla versione Mac, nonostante sia un programma domestico, è limitatissimo. E mancano ovviamente tutti i programmi specifici per lavorare, ci sono spesso e volentieri solo le singole app che sono “compagne” del programma principale che si trova però solo sul computer.

Per cui un estimatore dell’iPad come me (sto scrivendo questo articolo da iPad) si pone questa domanda, proprio quella che Apple per incuriosire pone agli utenti: “perché acquistare un computer quando c’è iPad Pro?”.

La mia personale risposta, che penso non sia solo mia, è la seguente: perché iPad Pro non è un computer. Quando aggiungerete qualcosa di meglio, forse, le persone lo acquisteranno al suo posto, ma per adesso…