Pesticidi: una proposta linfarebbe spandere dalle api e non dalle macchine


Sebbene i pesticidi non sono tra i prodotti che vorremmo trovare sulla nostra tavola, il loro impiego è necessario per avere frutta e verdura non dilaniata dai parassiti: una proposta molto particolare farebbe effettuare lo spargimento alle api.

Quando andiamo a tavola, molta della frutta e della verdura che mangiamo è così per merito dei pesticidi. Non sono sostanze che fanno particolarmente bene alla salute, ma sono necessari, altrimenti i parassiti e le malattie danneggerebbero la frutta fino al punto di renderla non commestibile.

Il problema dello spargimento di queste sostanze è che la maggior parte, quando viene spruzzato dalle macchine, cade a terra, danneggiando non poco l’ambiente. Da qui arriva la proposta una biotecnologia molto particolare, quella di far spargere i pesticidi alle api.

I pesticidi verrebbero messi nelle arnie (le casine delle api) e da lì loro li prenderebbero e li porterebbero sulle piante da cui vanno a raccogliere il nettare. Una roposta interessante per salvaguardare l’ambiente, ma già sorgono le prime perplessità: i pesticidi faranno male alle api?