Ora ci sono anche i robot per le consegne in città

robot che consegna la spesa
robot che consegna la spesa

Robot per le consegne in città: questo è un progetto di co-fondatori di Skype. I primi servizi nel 2016.

Prima che Amazon o Google provochino un invasione di droni a recapitare la spesa, potrebbero essere per primi dei piccoli robot, autonomi. Questo è un obiettivo della compagnia Starship Tecnhologies un’invenzioni creata dai co-fondatori di Skype, ovvero Ahti Heinla e Junus Friis.

I Robot, sono in fase di test e i primi servizi partiranno nel 2016, in America e nel Regno Unito. Saranno anche amici dell’ambiente perché essendo elettrici non producono emissioni CO2. I robot, assomigliano molto a un’aspirapolvere con tre ruote per lato, in grado di trasportare due buste.

I consumatori potranno scegliere delle finestre di orario per ricevere gli acquisti e costeranno meno delle attuali alternative di consegne per la spesa a domicilio. I robot sono autonomi al 99% grazie a dei sensori e software ad hoc e all’arrivo tramite smartphone solo chi ha comprato i bene potrà sbloccare il congegno.