Assistenza Wi-fi Apple mangia dati: guai in vista per Cupertino

Assistenza Wi-fi Apple mangia dati: guai in vista per Cupertino
Assistenza Wi-fi Apple mangia dati: guai in vista per Cupertino

Una delle nuove funzionalità di iOS9 rischia di provocare seri danni alla Apple: l’assistenza Wi-fi genera un traffico dati non richiesto, andando a incidere sulle soglie di consumo.

Una nuova bega in arrivo per la Apple. La casa produttrice di Cupertino lanciando  iOS9 non si è accorta di un problema che, invece, non è di certo sfuggito agli utenti, che si sono visti decurtare del traffico dati in seguito all’utilizzo dell’assistenza Wi-fi. Si tratta di un passo falso della Apple che potrebbe costarle molto.

Nello specifico, sono in corso delle azioni legali perché, con l’utilizzo del Wi-fi Assist. alcuni utenti si sono visti scalare dei byte. Si tratterebbe, dunque, di un danno economico che si desidera venga risarcito. La casa di Cupertino si difende dicendo che la funzionalità in questione è stata introdotta per migliorare l’esperienza di navigazione anche con segnale Wi-fi debole e che il consumo ulteriore è del tutto irrilevante. Le associazioni dei consumatori, però, non ci stanno.