Nuova minaccia per Android ed iOS, arriva dagli auricolari

auricolar
auricolar

Auricolari utilizzati per violare questi due sistemi operativi.

Gli hacker ne hanno inventata un’altra per violare la nostra privacy servendosi di alcuni semplici auricolari. Tutto questo grazie a un sistema che sfrutta i comandi vocali degli assistenti vocali Siri e Google Now. Il metodo funziona tramite le leggi dell’elettromagnetismo che conferiscono al cavo degli auricolari.

I ricercatori francesi hanno dimostrato che attraverso questo metodo è possibile inviare dei comandi vocali a distanza, generate per mezzo del campo magnetico. Può capitare che gli hacker usando gli auricolari possano istruire Siri ad aprire un sito malevolo, iscrizioni ai siti Premium e Phishing o addirittura avviare chiamate in modo da rimanere in ascolto.

In attesa che Google e Apple producano auricolari schermati non vi resta che disattivare gli assistenti vocali dei rispettivi smartphone. Altrimenti utilizzate auricolari Bluetooth. Non è una soluzione versatile, ma in questa maniera la nostra privacy sarà al sicuro.