Apple viola un brevetto dell’Università del Wisconsin. Multa per 234 milioni di dollari

Apple paga multa 234 milioni di dollari per brevetti violati
Apple paga multa 234 milioni di dollari per brevetti violati

Nuova multa per Apple, costretta a pagare 234 milioni di dollari per la violazione di alcuni brevetti. Ecco la reazione del colosso di Cupertino.

Un’altra multa per Apple, che arriva come un fulmine a ciel sereno. Questa volta l’importo è pari a 234 milioni di dollari che il colosso di Cupertino dovrà pagare per aver violato alcuni brevetti. Nello specifico, i brevetti violati erano di proprietà di un team di progettatori dell’Università del Wisconsin che hanno fatto causa all’azienda della mela morsicata.

Al centro della controversia ci sono ben 3 chip, A7, A8 e A8X, che sono stati montati su tutti gli ultimi prodotti top gamma della Apple. Nel dettaglio, il brevetto violato nel gennaio 2014 sarebbe il 5.781.752 della WARF e per questa azione la casa produttrice è stata reputata colpevole. Nel frattempo, l’Università del Wisconsin fa sapere di avere altre carte da giocare e minaccia una nuova battaglia legale. Al momento, la Apple si è chiusa in silenzio stampa.