Wiko Fever: ecco il nuovo smartphone di Wiko fluorescente


Wiko Fever è il nuovo dispositivo dell’azienda francese, uno smartphone davvero molto interessante ma dal prezzo al quanto strano, di fatto Fever significa per l’appunto febbre, a parte il nome però un po’ bizzarro lo smartphone in se è davvero interessante, sopratutto rapportato al prezzo.

La scheda tecnica è buona, schermo da 5,2 pollici con risoluzione Full HD, un SoC MediaTek octa-core che va a 1,3Ghz, 3GB di memoria RAM, 16GB di memoria interna espandibile con MicroSD fino a 64GB.

La parte multimediale non delude per niente, il sensore principale è un sensore da 13 megapixel con una messa a fuoco che riesce a scattare foto in 0,2 secondi, mentre il sensore anteriore è da 5 megapixel, ma ha anche un flash led per i selfie in condizioni di scarsa luminosità.

Wiko Fever

Wiko con questo Fever esalta anche la funzionalità del video, quindi si potranno girare dei filmati con entrambe le fotocamere contemporaneamente, questa funzionalità Wiko l’ha denominata selvie (non si sa sa dove potrebbe provenire il nome).

Un’altra cosa carina è che la cornice è fluorescente, nel senso che è fatta di un determinato materiale che durante il giorno assorbe la luce del sole, per poi sprigionarla durante la notte, ottimo per vedere dov’è il telefono e anche per farsi notare, che forse è la funzionalità più interessante!

Che ne pensate di questo Wiko Fever che sarà lanciato a novembre a soli 200 euro? Ovviamente abbiamo il dual-sim e LTE.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.